“SBLOCCA CANTIERI”, ADDIO RITO SUPER-ACCELERATO

Il decreto “sblocca cantieri” ha abolito il rito super-accelerato che costringeva le imprese ad impugnare, già dopo la chiusura della seduta di gara dedicata all’esame dei documenti amministrativi, le ammissioni degli altri concorrenti. Costringendo le imprese, nei fatti, ad effettuare un primo accesso agli atti gia’ in quella fase, con il rischio di irrigidire i rapporti con le S.A., che spesso non vedevano di buon occhio detta richiesta; salvo poi richiedere un secondo accesso agli atti  dopo l’aggiudicazione della gara.

Da oggi le imprese possono attendere l’aggiudicazione della gara per procedere all’accesso agli atti e, quindi, impugnare (entro 30 giorni dalla comunicazione di aggiudicazione) gli esiti della procedura.

Questo ed altri argomenti saranno trattati nel corso di formazione che si terrà a Roma il prossimo 17 maggio. Per prenotazioni cliccare su:

http://consulenzaappalti.net/wp-content/uploads/2019/04/corso-sblocca-cantieri_scheda-1.pdf

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *