APPALTI ASSICURATIVI, COLLEGAMENTO OFFERTE LLOYD’S

Sottoposto alla Corte di Giustizia il caso dell’esclusione da un appalto di due sindacati Lloyd’s (Arch e Tokio Marine Kiln) che avevano presentato distinte offerte sottoscritte entrambe dal procuratore speciale del rappresentante generale per l’Italia, la Corte ha stabilito che il diritto UE impedisce che i sindacati Lloyd’s siano automaticamente esclusi da una gara d’appalto per il solo motivo che le rispettive offerte siano sottoscritte dallo stesso procuratore speciale del rappresentante generale per l’Italia. Spetta, tuttavia, al giudice nazionale (nel caso di specie al TAR Calabria) assicurarsi che le due offerte in questione siano state effettivamente presentate in maniera indipendente da ciascuno di tali sindacati (Corte di Giustizia Europea Sez. VI, 8 febbraio 2018, n. C-144/17).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *