“SBLOCCA CANTIERI”, AUMENTATI GLI OBBLIGHI DICHIARATIVI

La necessità di contrastare il malaffare negli appalti è stata recepita nel decreto “sblocca cantieri” che ha esteso l’obbligo di rendere le dichiarazioni personali di moralità, in caso di società di capitali o consorzi, anche al socio di maggioranza in caso di società con un numero di soci pari o inferiore a quattro (mentre in precedenza, l’obbligo dichiarativo era limitato al socio di maggioranza, ma solo in caso di società con meno di quattro soci). Resta fermo che l’obbligo dichiarativo scatta tanto nel caso in cui il socio di maggioranza sia persona fisica, quanto se sia persona giuridica.

Questo ed altri argomenti saranno trattati nel corso di formazione che si terrà a Roma il prossimo 17 maggio. Per prenotazioni cliccare su:

http://consulenzaappalti.net/wp-content/uploads/2019/04/corso-sblocca-cantieri_scheda-1.pdf

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.