RATING LEGALITA’, BANCHE TENUTE AD OSSERVARLO

Il rating di legalità costituisce uno strumento di rilevante interesse per le imprese che intendono accedere al credito bancario, ed a tal fine le banche sono tenute ad osservare la normativa prevista dal decreto 20 febbraio 2014, n. 57.

E’ lo stesso decreto a prevedere, infatti, che le banche devono trasmettere annualmente alla Banca d’Italia, entro il 30 aprile, una relazione sui casi in cui il rating di legalità non abbia influito sui tempi e sulle condizioni economiche di erogazione del credito, illustrandone le ragioni (art. 6).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.