TUTELA MPMI NEGLI APPALTI

Il favore concorrenziale del nuovo Codice degli appalti per le micro, piccole e medie imprese è articolato in più profili: criteri di partecipazione tali da non escludere le MPMI dalle gare; suddivisione in lotti di valore adeguato alle imprese di minori dimensioni; facoltà della stazione appaltante di limitare il numero massimo di lotti che possono essere aggiudicati ad un solo offerente. Così il Tar Lazio-Roma con la sentenza del 26 gennaio 2017, n. 1345.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.